Appaiare le Parole al Rinforzo per Bambini con Autismo Non Vocali

Per noi insegnanti è sempre una sfida insegnare a bambini non-vocali.

Questi bambini solitamente hanno una limitata capacità di imitare suoni in modo accurato e la maggior parte dei loro tentativi di parlare non sono chiari ad un ascoltatore non familiare. Appaiare le parole con la consegna del rinforzo, fa in modo che tutti gli oggetti e le attività continueranno ad arrivare come risultato dell’interazione con gli altri e potrà portare allo sviluppo di vocalizzazioni in alcuni bambini.

Guardate Deanne trasformare il dare da mangiare ad un cucciolo in un’opportunità per insegnare a Matthew che interagire con gli altri può  essere divertente! Lei appaia le parole alla consegna del rinforzo presentando l’oggetto/azione non a portata di mano mentre ne dice il nome. Deanne fa questo fino a  tre volte, assicurandosi di consegnare l’oggetto immediatamente se Matthew tenterà di vocalizzare in un qualsiasi momento. Questo gli insegnerà che parlare ha un valore! Come vedrete, sia Matthew che Deanne si divertono tantissimo nel dar da mangiare al cucciolo!

Thanks for keeping passion alive in special education!
Pay it forward, show your appreciation for others who help our kids!
Please share our blog on Facebook, LinkedIn and Twitter and keep those comments coming!

Tom

One comment on “Appaiare le Parole al Rinforzo per Bambini con Autismo Non Vocali

I commenti sono chiusi.